il network

Domenica 26 Maggio 2019

Altre notizie da questa sezione

in corso:

Blog


CREMONA

Esselunga, subito un furto nel primo giorno dell'anno

Denunciata una 43enne senza fissa dimora

Esselunga, subito un furto nel primo giorno dell'anno

L'Esselunga di Cremona

CREMONA - Nuovo anno e furti vecchi. Il primo gennaio una 43enne è stata denunciata per furto aggravato dopo essere stata bloccata all’esterno dell’Esselunga di via Ghisleri. La donna, romena e senza fissa dimora, è stata intercettata dai carabinieri intorno alle 17 nei pressi del supermercato. Con sé aveva diversi prodotti (non generi di prima necessità) appena asportati dagli scaffali. I militari hanno recuperato la merce e hanno restituito tutto ai responsabili del market.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

02 Gennaio 2014

Commenti all'articolo

  • franco

    2014/01/03 - 12:12

    Ma l'Esselunga sarel mai ?!? I teen vert anca el prim de l?àn ?!? L'è logica che la singhena l'è 'ndata a rubaa indua la pudia...

    Rispondi

  • NICOLA

    2014/01/02 - 18:06

    Lerciparassitidelinquentiprotettiedimpuniti a capodanno...lerciparassitidelinquentiprotettiedimpuniti tutto l'anno !!! Evviva l' Italia ed i milioni di "lobotomizzati" che la tollerano ancora così .

    Rispondi

  • M

    2014/01/02 - 16:04

    A cà sua tota la bruta gent !!!

    Rispondi

  • gian carlo

    2014/01/02 - 16:04

    Non mi meraviglio più. Ormai i furti sono all'ordine del giorno perché le sanzioni sono ridicole. I prodotti sono stati giustamente restituiti ma alla donna cosa hanno fatto? Ma nulla ci mancherebbe altro. Domani è un altro giorno e la signora andrà a far spesa in altro supermercato. La giustizia Italiana fa pena!!!

    Rispondi

  • gian carlo

    2014/01/02 - 16:04

    Non mi meraviglio più. Ormai i furti sono all'ordine del giorno perché le sanzioni sono ridicole. I prodotti sono stati giustamente restituiti ma alla donna cosa hanno fatto? Ma nulla ci mancherebbe altro. Domani è un altro giorno e la signora andrà a far spesa in altro supermercato. La giustizia Italiana fa pena!!!

    Rispondi

Mostra più commenti