il network

Sabato 03 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

'Grande Fratello' in città, ecco le nuove telecamere

Maggiore presidio e migliore sicurezza nelle zone sensibili: 10 occhi elettronici aggiuntivi e aggiornamento di quelli già installati. Il Comune ha stanziato 54mila euro

'Grande Fratello' in città, ecco le nuove telecamere

Telecamere in piazza S. Antonio Maria Zaccaria a Cremona

CREMONA - Si concretizza il progetto di potenziamento del sistema di videosorveglianza: città più sicura, o comunque maggiormente presidiata, con 11 nuove telecamere e con il rewamping di 14 occhi elettronici esistenti ma obsoleti e bisognosi di un adeguamento tecnologico.

Il Comune ha stanziato il denaro necessario sia per le installazioni ex novo che per le sostituzioni: 54.390 euro. Ecco dove l’impianto di controllo sarà integrato: dieci nuove telecamere modello ‘Dome’, ossia ad ampio spettro e ad altissima definizione, tutte direttamente collegate con la centrale operativa dei vigili, saranno piazzate in corso Garibaldi di fronte a palazzo Cittanova, in corso Vittorio Emanuele II all’incrocio con via Ala Ponzone, in corso XX Settembre allo svincolo con via San Lorenzo, tra via Mantova e via dell’Annona, in piazza IV Novembre, in via Palestro (tre, all’altezza dei numeri civici 17, 20 e 34) e le ultime due in piazza Sant’Antonio Maria Zaccaria e piazza Sant’Agostino; a completare il quadro, l’undicesima postazione fissa, ancora in piazza Sant’Agostino. 

Sranno inoltre aggiornate tecnicamente le ‘spie’ attualmente presenti in piazza Cadorna, nel piazzale ex Tranvie, in Galleria XXV Aprile, in corso Garibaldi angolo viale Trento e Trieste, in piazza Libertà (due, una al bivio con via Ghisleri e l’altra all’intersezione con corso Matteotti), in piazza Risorgimento all’imbocco di via Dante, in piazza Roma (due, la prima rivolta verso corso Mazzini e la seconda nel cuore dei Giardini pubblici orientata verso le montagnole), nel Parco del Vecchio Passeggio (tre, quella con spettro rivolto verso via Gioconda, quella verso via Sant’Antonio del Fuoco e quella in direzione di viale Trento e Trieste) e le due del cimitero, lato via Boschetto e lato via Cipressi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

01 Gennaio 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000