il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Pistola e targhe rubate in auto, in cella due tedeschi

Un 18enne e un 19enne erano a bordo di una vettura, anch'essa rubata, con uno storditore elettrico e un coltello a serramanico

Pistola e targhe rubate in auto, in cella due tedeschi

La polizia stradale con il materiale sequestrato ai tedeschi

CREMONA - Due giovani tedeschi sono stati fermati dalla polizia stradale nella notte tra sabato e domenica in autostrada su un'auto rubata, nei pressi di Cremona. Ora, per K.P 18 anni e M.C di un anno più vecchio, accusati di riciclaggio, ricettazione e porto abusivo di armi si sono spalancate le porte del carcere.

Quando i due giovani stranieri sono stati fermati, intorno alle 3, sulla A21, in direzione Brescia, all'altezza dell'area di servizio di Cremona, la loro auto era ferma in corsia di emergenza. Gli agenti si sono avvicinati per un controllo e nella vettura hanno trovato una pistola scacciacani senza il tappo rosso, uno storditore elettrico, una targa tedesca e un coltello a serramanico. La loro auto, una Peugeot 107, è risultata essere stata rubata a Lucca la notte di Natale e ad essa, i due stranieri, avevano applicato due targhe tedesche, anch'esse rubate.

Il fatto che si trovassero nei pressi dell'autogrill lascia supporre che i due stessero pianificando un colpo proprio all'area di servizio, Ma si tratta solo di una ipotesi, tutta da verificare. Così come i movimenti dei ragazzi prima di essere intercettati. Le forze dell'ordine sono già al lavoro sui cellulari e sui computer dei tedeschi. 

30 Dicembre 2013

Commenti all'articolo

  • M

    2013/12/31 - 07:07

    Anche i teceschi adesso vengono a delinquere nel nostro paese ????

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000