il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


RINCARI SU TUTTA LA LINEA

Cremona mai così costosa
Nel 2014 1.400 euro in più

Tasse, tariffe e servizi e più cari: ecco la lista degli aumenti

Cremona mai così costosa
Nel 2014 1.400 euro in più
CREMONA - Più tasse, tariffe e servizi più cari, pedaggi e costi di trasporto più salati. Aumenti su tutta la linea. Che si aggiungono a prezzi sempre più caldi. Alimentari +327 euro l’anno. Trasporti + 81 euro. Cento euro in più all’anno per i carburanti, 50 per l’assicurazione, 60 per i servizi bancari. Quasi 1.400 euro in più, al netto della casa. Vivere in una città come Cremona non è mai stato così costoso.
Il conto fatto su una famiglia composta da padre, madre e due figli che vanno alle elementari o alle materne e che vive in una casa di proprietà (senza possederne altre) è impietoso. Sulla prima casa, l’Imu prevede il pagamento, a gennaio, del 40 per cento della differenza fra l'imposta Imu 2013 (calcolata con aliquota reale) e l'Imu standard (cioè quella calcolata con l'aliquota del 4 per mille). In soldoni: da poche decine ad alcune centinaia di euro. Occhio anche alla tassa sui rifiuti (Tari) che si pagherà per la raccolta e la gestione dei rifiuti, da versare in base ai metri quadrati della casa e al numero di persone che la abitano: si parla di almeno un 15 per cento in più rispetto alla Tarsu. A tutto questo si aggiungono i maggiori costi per la refezione nelle scuole (120 euro in  più all’anno, con due figli) e i cento euro in più annuali per i parcheggi (il costo orario è passato da 1,50 a 1,70 euro). Il rincaro di altre voci completa il quadro.

APPROFONDIMENTO SULL'EDIZIONE IN EDICOLA DOMENICA 29 DICEMBRE

28 Dicembre 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000