il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CAORSO

Tam tam sui social, i residenti fanno scappare i ladri

Un'altra azione efficace dei cittadini del paese che da tempo hanno adottato questo sistema per difendersi dalle incursioni: si chiama 'Fatevi i fatti degli altri'

Tam tam sui social, i residenti fanno scappare i ladri

Carabinieri a Caorso

CAORSO - Ladri di nuovo azione, ma ancora una volta a guastare i loro piani ci hanno pensato i cittadini: poche sere fa nel quartiere residenziale attorno a viale Orsola è scattato nuovamente il tam-tam di informazioni fra i caorsani e una banda a bordo di un’auto di grossa cilindrata è stata messa in fuga. In particolare i predoni sono stati notati in un cortile di via Nenni, strada già finita nel mirino più volte, poco prima dell’ora di cena: uno dei ladri, probabilmente il palo, non appena è stato visto ha finto di cercare qualcosa a terra per poi allontanarsi velocemente.

Anche in questa circostanza i residenti hanno utilizzato i social network per invitare tutti a prestare attenzione: «Ancora ladri in via Nenni!» il messaggio condiviso da diversi utenti. La stessa cosa è accaduta domenica quando è stata segnalata una vettura sospetta (una Bmw con vetri oscurati) che si aggirava nei quartieri residenziali. Infine, nel weekend, sono stati notati e segnalati un uomo e una donna stranieri che avvicinavano passanti, prevalentemente anziani, chiedendo con insistenza denaro.

Fatevi i fatti degli altri - Si chiama ‘Fatevi i fatti degli altri’ ed è la campagna di sicurezza e solidarietà avviata dal Comune un paio di anni fa in paese: dopo un’ondata di colpi, attraverso assemblee informative e volantini, i residenti erano stati invitati a segnalare senza esitazioni le presenze sospette sul territorio. Non solo alle forze dell’ordine (112 e 113) ma anche fra di loro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

17 Dicembre 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000