il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


AL VOTO PER LE PRIMARIE

La domenica del Pd

Sfida tra Renzi, Cuperlo e Civati: in provincia allestiti 100 seggi. Urne aperte fino alle 20

La domenica del Pd
È la domenica del Pd. Oggi il partito elegge il segretario nazionale. Tre i candidati: Matteo Renzi, Gianni Cuperlo, Pippo Civati. Consultazioni aperte a tutte, iscritti e non iscritti. In provincia sono stati allestiti 100 seggi sparsi sul territorio (14 in città), oltre 450 i volontari al lavoro. Per votare (è possibile farlo fino alle 20) si devono avere carta di identità e certificato elettorale e occorre versare 2 euro. La vigilia è stata tranquilla, sono tornati a farsi sentire, con un gazebo in corso Campi, i renziani e, con una lettera di ringraziamento ai militanti, il neo segretario provinciale Matteo Piloni. La ‘macchina’ è nelle mani di Claudio Rebessi, responsabile della commissione elettorale. «Il materiale è stato distribuito, è tutto a posto». Intorno alle 21 si dovrebbe sapere come sono andate le cose a livello locale. Con le primarie si scelgono anche i componenti dell’assemblea nazionale collegata agli sfidanti. Con Cuperlo: Cinzia Fontana, Roberto Galletti, Serenella Taraschi, Ivan Scaratti, Maria Cristina Manfredini, Paolo Carelli. Per Renzi: Luca Burgazzi, Alessia Manfredini, Gianluca Savoldi, Stefania Bonaldi, Luciano Toscani, Ivana Cavazzini. Per Civati: Rossella Zelioli, Daniele Di Rubbio, Annamaria Abbate, Carlo Angelo Vezzini, Lidia Severgnini, Vittore Soldo. A Cremona spettano 6 posti nell’assemblea, che verranno ripartiti secondo il risultato dei candidati. La provincia di Cremona è, con quella di Milano, l’unica in Lombardia dove, alla consultazione riservata ai soli iscritti, ha vinto Cuperlo.

08 Dicembre 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000