il network

Domenica 11 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Prostituzione e ricatto, coppia di cinesi in manette

Una connazionale smette di prostituirsi e i due sfruttatori mettono una taglia per rintracciarla

Prostituzione e ricatto, coppia di cinesi in manette

La conferenza stampa della polizia

CREMONA - Una brutta storia di prostituzione e ricatto che vede protagonisti cittadini cinesi e si svolge, in parte, nella realtà virtuale dei social network. In manette sono finiti due cinesi (marito e moglie), con l’accusa di estorsione nei confronti di una connazionale che aveva deciso di smettere di prostituirsi. Una decisione mal digerita dalla coppia, che aveva messo una taglia sulla testa della donna attraverso We Chat.

La cinese, 34enne, arriva a Cremona un paio d’anni fa e decide di prostituirsi in un appartamento. Una volta raggiunta una considerevole somma di denaro, sceglie di interrompere l’attività e di trasferirsi in Veneto, a Rovigo. Qui, con i soldi messi da parte sotto il Torrazzo, apre un negozio. A Rovigo conosce due connazionali che, dietro la possibilità di elevati profitti, le propongono di tornare a prostituirsi. La donna accetta, ma, ancora una volta, decide di smettere quando pensa di avere ‘guadagnato abbastanza’. Smette e sparisce coni 60 mila euro incassati prostituendosi per la coppia. I due cinesi non ci stanno e, attraverso We Chat - noto servizio di comunicazione, per altro sviluppato da una società cinese - offrono 10mila euro a chiunque possa fornire indicazioni per rintracciare la donna. Una vera e propria taglia che, comprensibilmente, intimorisce la 34enne. A quel punto, la donna decide di mettersi in contatto con la coppia per rendere il denaro, ma i due cinesi aumentano la richiesta a 100mila euro. L’orientale racconta tutto alla polizia di Cremona che, insieme ai colleghi di Rovigo, fa scattare la trappola. La donna concorda con la coppia un appuntamento, nella cittadina veneta e, una volta consegnato il denaro, scatta l’intervento degli agenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

27 Novembre 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000