il network

Domenica 04 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


COMUNE DI CREMONA

La Corte dei Conti, sotto la lente cene e regali

Altra possibile grana in arrivo, ma secondo l'ente si tratta di una procedura normale

La Corte dei Conti, sotto la lente cene e regali

CREMONA - Dopo il ricorso in appello contro la sentenza che ha assolto sindaco, assessori e dirigenti comunali per l’assunzione di 32 precari, per la giunta è in arrivo un’altra possibile grana. Sempre firmata Corte dei Conti. La Sezione di controllo di Roma ha chiesto chiarimenti sui 3.800 euro per le spese di rappresentanza (pranzi e cene di lavoro, regali, necrologi) nel 2012. Dal Comune si spiega che si tratta di una procedura normale e che comunque queste spese sono state costantemente tagliate, passando dai 14.200 euro del 2008 (amministrazione Corada) ai 3.800, appunto, dell’anno scorso. Stesso discorso per le trasferte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

21 Novembre 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000