il network

Martedì 06 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


MONTICELLI

Cadavere senza testa nel Po, è di un pescatore di Lodi

Nel tardo pomeriggio di venerdì il riconoscimento da parte dei famigliari grazie a vestiti ed effetti personali, era scomparso il 31 ottobre

Cadavere senza testa nel Po, è di un pescatore di Lodi

MONTICELLI -  L’autopsia ha chiarito il mistero: il corpo senza vita ritrovato giovedì nel fiume Po vicino alle griglie della diga di Isola Serafini è del 74enne di Lodi Olivo Mastroni, detto Gianni. In un primo momento si era temuto che il cadavere, privo di parte della testa, appartenesse a Paolo Maloberti, il 47enne di Caorso scomparso nei pressi del torrente Chiavenna nella notte tra venerdì 8 e sabato 9 novembre. Una eventualità che era già stata scartata dopo il recupero del corpo che risultava rimasto in acqua da troppo tempo rispetto alla data di scomparsa del caorsano.

Nel tardo pomeriggio di venerdì i parenti hanno  raggiunto l’obitorio di Piacenza e hanno riconosciuto tutti gli effetti personali dell’uomo, che sembra essere caduto accidentalmente nel fiume 23 giorni fa. L’uomo era scomparso da casa lo scorso 31 ottobre: aveva lasciato un biglietto alla moglie Agata con scritto ‘Vado a pescare’. Ma non è mai rincasato.  Si suppone che il 74enne sia scivolato e caduto accidentalmente nell’acqua proprio mentre stava pescando. Il caso era stato trattato anche dalla trasmissione televisiva ‘Chi l’ha visto?’, a cui la moglie si era rivolta nella speranza di ritrovarlo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

22 Novembre 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000