il network

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Arrestato per rapina ad un automobilista, tunisino si difende: 'Sono stato adescato'

Il giudice non convalida l'arresto. Secondo il racconto del guidatore, l'uomo lo aveva fermato per chiedergli una sigareta

Arrestato per rapina ad un automobilista, tunisino si difende: 'Sono stato adescato'

CREMONA - Il giudice Beluzzi non ha convalidato l'arresto di un tunisino, finito in manette all'alba di lunedì, con l'accusa di aver rapinato un automobilista dopo avergli assestato un pugno. Secondo il racconto della presunta vittima (G.C. cremonese di 35 anni) l'uomo lo avrebbe costretto a fermarsi e, dopo avergli chiesto una sigaretta, lo avrebbe colpito. G.J. (28enne della Tunisia e residente in provincia) ha invece raccontato di essere stato adescato dal 35enne e di essersi difeso dalle sue avances a sfondo sessuale.

Il fatto è avvenuto alle 5 di lunedì mattina in via Lucchini, in zona stadio. Il 35enne chiama i carabinieri e racconta di un uomo che si mette in mezzo alla strada inducendolo a fermarsi. Lo straniero chiede una sigaretta e mentre G.C la estrae dal pacchetto viene colpito al volto con un pugno (il cremonese verrà poi curato in ospedale con traumi guaribili in tre giorni) e gli vengono rubati gli occhiali. I militari arrivano presto sul posto e rintracciano lo straniero a pochi isolati di distanza con addosso gli occhiali. E scatta l'arresto.

Il 28enne nordafricano, però, difeso dall'avvocato Guizzardi, fornisce un'altra versione nel corso del processo. Racconta di essere stato seguito dalla macchina di G.C. mentre si trovava in sella alla propria bicicletta e, una volta fermatosi, di avere ricevuto proposte a sfondo sessuale da parte del cremonese. Per difendersi dalle avances del 35enne e intimandogli di andarsene, il tunisino l'avrebbe colpisce al volto con una manata.

Convinto che la faccenda meriti ulteriori approfondimenti, il giudice Beluzzi non convalida l'arresto.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

18 Novembre 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000