il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA - VIOLATA LA FARMACIA DI PRESIDIO DELL'OSPEDALE

Rubati farmaci antitumore
Colpo da 70mila euro

Rubati farmaci antitumore
Colpo da 70mila euro

CREMONA - Sono penetrati all'interno della farmacia di presidio dell'ospedale Maggiore e sono fuggiti con un bottino in farmaci biologici (impiegati nella battaglia contro i tumori) per un valore di 70mila euro. Un colpo sbalorditivo, messo a segno nella notte fra sabato e domenica. Il deposito dei medicinali si trova sul retro delle cucine della struttura ospedaliera, proprio sotto al Cral. Qualcuno ha scassinato la porta e, una volta dentro, si è mosso con un obiettivo preciso: i prodotti antitumorali spariti hanno un valore ingente e, con ogni probabilità, sono destinati ad alimentare quel mercato nero dei farmaci che ha proporzioni sempre più importanti. Il sospetto che a colpire sia stata una banda organizzata è corroborato dal furto identico messo a segno la stessa notte all'ospedale di Treviglio. Le immagini riprese dall'impianto di videosorveglianza sono già state acquisite dagli inquirenti. Va, tuttavia, precisato che, proprio pochi mesi fa, dalla questura era partita un'informativa indirizzata alla direzione generale dell'azienda ospedaliera con l'invito a rafforzare le misure di sicurezza in un'ottica di prevenzione dei furti.  

APPROFONDIMENTO SULL'EDIZIONE IN EDICOLA MERCOLEDI' 13 NOVEMBRE

12 Novembre 2013

Commenti all'articolo

  • 2013/11/12 - 22:10

    Ovviamente il Dg Mariani ha accolto l'invito della questura e si é visto. D'altronde non é lì per meriti ,ma nominata da Formigoni suo amico e questi sono i risultati. Via i politici incapaci dalla Sanitâ!!!!

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000