il network

Domenica 11 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Imu +0,6%, ma a spese dello Stato

Proposta del vicesindaco Nolli: obiettivo incassare 1 milione di euro

Imu +0,6%, ma a spese dello Stato

L’aliquota Imu sulla prima casa salirà allo 0,6 per cento. Questa la proposta a sorpresa fatta dal vicesindaco Roberto Nolli alla giunta e alla maggioranza durante l’incontro, oggi in municipio, sugli assestamenti del bilancio 2013. Per le tasche dei cremonesi non cambia nulla: come noto, l’Imu sull’abitazione principale è stata abolita e il governo dovrebbe rimborsare agli enti locali di tasca sua il corrispettivo della seconda rata. Con quel ‘giochino’, l’amministrazione comunale conta di incassare poco più di 1 milione di euro, che verrà utilizzato per il patto di stabilità. 
L’aliquota Imu sulla prima casa salirà allo 0,6 per cento. Questa la proposta a sorpresa fatta dal vicesindaco Roberto Nolli alla giunta e alla maggioranza durante l’incontro, oggi in municipio, sugli assestamenti del bilancio 2013. Per le tasche dei cremonesi non cambia nulla: come noto, l’Imu sull’abitazione principale è stata abolita e il governo dovrebbe rimborsare agli enti locali di tasca sua il corrispettivo della seconda rata. Con quel ‘giochino’, l’amministrazione comunale conta di incassare poco più di 1 milione di euro, che verrà utilizzato per il patto di stabilità. 

30 Ottobre 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000