il network

Domenica 24 Settembre 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


CREMONA

Parcheggi, stangata congelata

La questione ruota intorno ad una nota di Saba, il rincaro era già stato stabilito a partire dal primo novembre: tutto rimandato

Parcheggi, stangata congelata

Auto parcheggiate in via Bissolati

CREMONA - Il rincaro, vista la richiesta firmata Saba arrivata il dieci ottobre scorso al Comune, sembrava scontato. Dal primo novembre la tariffa oraria della sosta sarebbe passata dall’attuale euro e cinquanta centesimi ad un euro e settanta. Invece, non è detta l’ultima parola.

‘Caro parcheggi’ in stand by. E la ragione precisa filtra dal Comune, dove si è tenuta una riunione con i tecnici competenti e un’altra è convocata all’inizio della prossima settimana: nella nota della società laziale, c’è una puntualizzazione in cui si sottolinea l’esigenza di una ‘verifica annuale al piano di riequilibrio finanziario’. E proprio quella postilla ha provocato lo stallo. L’amministrazione, infatti, non ha intenzione di sottoscrivere un’intesa destinata ad essere poi rivista in continuazione. Banalizzando, il messaggio che l’ente rivolge all’azienda è facilmente sintetizzabile: «Se troviamo un accordo che ripiani il vostro mancato introito, deve valere per non meno di due anni. Non vogliamo ritrovarvi alla porta, a battere cassa, anno per anno».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

23 Ottobre 2013