il network

Venerdì 24 Novembre 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

La MOSTARDA
Un fantastico concentrato di “archeologia alimentare” sulle nostre tavole

La MOSTARDA

 

Blog


CREMONA

Assalto in banca, via 10mila euro
Taglierino contro un dipendente

Il raid è scattato nella tarda mattinata di lunedì, banditi in fuga

Assalto in banca, via 10mila euro
Taglierino contro un dipendente

Carabinieri davanti alla sede della Bnl di via Ghinaglia

CREMONA - Il taglierino puntato contro uno dei dipendenti. Pochi secondi per zittire i presenti e arraffare tutto il denaro in cassa, quasi diecimila euro. Poi la fuga, a piedi (almeno in un primo tratto), confusi nel via vai della tarda mattinata. Il ritorno dei banditi specializzati nei colpi in banca si è materializzato lunedì mattina all’agenzia 1 della Banca nazionale del lavoro (Bnl) di via Ghinaglia, uno sportello già preso di mira in passato dai rapinatori. Ora è caccia ai banditi, sfruttando i primi indizi forniti dalle telecamere di videosorveglianza: i carabinieri sono al lavoro.

Il raid scatta alle 11.35, quando i due banditi si avvicinano all’ingresso dello sportello della Bnl, che si trova al civico 77 di via Ghinaglia. Con ogni probabilità i malviventi hanno lasciato un’auto a distanza di sicurezza e prima di entrare in banca si accertano che all’interno ci siano soltanto i dipendenti. Quando pensano che il momento giusto è arrivato, nascondono il volto con una sciarpa e varcano la porta. Una volta all’interno, le mosse dei banditi sono fulminee, e questo ha fatto subito pensare a dei professionisti. Uno dei due estrae la lama, si avvicina a un dipendente, un cinquantenne, e gli punta il coltello contro. Poi poche parole per dire a tutti di stare calmi, che quella è una rapina. In pochi istanti i banditi portano via tutto il denaro a disposizione e a quel punto se ne vanno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

22 Ottobre 2013