il network

Domenica 04 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Agevolazioni tariffarie e buoni scuola, scacco ai furbetti

Comune e Guardia di Finanza hanno recuperato 19mila euro

Agevolazioni tariffarie e buoni scuola, scacco ai furbetti

CREMONA - Quasi 19mila euro recuperati e dieci persone che si sono viste revocare i benefici. È il risultato della caccia di Comune e Guardia di finanza ai ‘furbetti’ che ottengono agevolazioni (buoni scuola, bollette, riduzioni tariffarie) nonostante non ne abbiano diritto.

Il consigliere Roberto Gandolfi (gruppo misto), presidente della commissione Affari istituzionali, aveva presentato un’interrogazione articolata in cui chiedeva chiarimenti sui falsi poveri che frodano non solo la pubblica amministrazione ma anche chi povero o in difficoltà lo è davvero. «Questi sì hanno bisogno del sostegno economico dell’ente locale, non gli altri», scriveva Gandolfi. Ora è arrivata la risposta del vicesindaco con delega al Bilancio Roberto Nolli.

19 Ottobre 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000