il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CASTELVETRO

Airone impallinato salvato da un carabiniere

Colpito da un cacciatore che non si è curato della sorte del volatile, non potrà più volare

Airone impallinato salvato da un carabiniere

L'airone salvato a Castelvetro

CASTELVETRO - Un airone impallinato da un bracconiere è stato soccorso da un carabiniere. Il militare ha notato il volatile sofferente che non riusciva a volare ul ciglio dell’ex statale Padana inferiore. L’appuntato scelto Gianluca Gatta, cremonese ma in servizio presso la caserma dei carabinieri di Monticelli, l’ha preso con sé e poi ha allertato l’Aina di Piacenza (Associazione italiana nucleo ambientale) che ha girato la segnalazione a Vittorio Vezzulli di Legambiente. Vezzulli ha portato il volatile al Cras del Parco dello Stirone. A causa delle ferite, dovute con ogni probabilità ad un colpo di fucile esploso da un braconiere, l’airone dovrà subire diversi interventi. La speranza è che un giorno possa tornare a volare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO


19 Ottobre 2013

Commenti all'articolo

  • Francesca

    2013/10/22 - 11:11

    Basta caccia e basta cacciatori! non se ne può veramente più. I nostri animali e non solo (ricordo la bimba ferita nella sua cameretta) non sono al sicuro con questa gentaccia a piede libero. Come può un paese dirsi civile se permettiamo che questi atti rimangano impuniti? Auguro a questo schifoso il peggio possibile! Francesca

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000