il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Franco Guarneri assolto in appello

La corte di Brescia: "Il fatto non sussiste". In primo grado era stato condannato per circonvenzione di incapace

Franco Guarneri assolto in appello

L'avvocato Ilaria Ceriali

CREMONA -  Assolto perché il fatto non sussiste: è la sentenza nei confronti di Franco Guarneri emessa questa mattina dalla Corte di appello di Brescia presieduta dal giudice Giulio De Antoni. Il professore di educazione fisica al liceo scientifico Aselli - difeso dall'avvocato Ilaria Ceriali - era stato condannato nel processo di primo grado (il 26 novembre di un anno fa) a un anno e sei mesi di reclusione (pena sospesa) per circonvenzione di incapace: secondo l'accusa il docente, atleta e scrittore (autore di due libri) aveva approfittato dei disturbi di personalità della sua ex compagna, una facoltosa donna di 45 anni, conosciuta su una sito di incontri e dalla quale si fece dare assegni per 16mila euro. Il professore era stato inoltre condannato a risarcire i danni alla vittima (parte civile con l’avvocato Giovanni Benedini), a cui l’anziana madre, attraverso l’assistenza legale dell’avvocato Carlo Alquati, aveva fatto nominare un amministratore di sostegno. Condanne cancellate in appello: Guarneri è stato assolto con formula piena.

18 Ottobre 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000