il network

Venerdì 02 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


GRUMELLO

Saccheggiato impianto fotovoltaico e una coop confinante

Spariscono cavi di rame, una vettura, materiale di ogni genere e la carta igienica

Pannelli fotovoltaici

GRUMELLO - Chilometri di cavi di rame trafugati nella notte: un colpo da decine di migliaia di euro, messo a segno a un mese di distanza dal precedente. Il furto, scoperto è stato doppio: vittime due ditte confinanti alle porte del paese, la cooperativa agricola ‘La trebbiatrice’ e l’azienda MC2 di Milano.

Entrambe erano già state prese di mira in settembre. La banda è entrata dal cancello della ‘Trebbiatrice’, che ieri mattina è stato trovato scardinato da un dipendente. Nello stabilimento hanno rubato un’idropulitrice, un’aspirapolvere per uso professionale, attrezzi, e ancora (come un mese fa) tutti i detersivi e la carta igienica. In più hanno rubato del gasolio e di nuovo l’autovettura, una Fiat Uno già rubata il 4 settembre e ritrovata 10 giorni dopo a Milano. Poi i ladri, facendo un buco nella recinzione, come un mese fa, sono penetrati nel campo fotovoltaico della MC2. Qui hanno fatto man bassa, portando a termine il lavoro iniziato la volta prima: i cavi che in settembre non erano stati rubati, sono stati portati via questa volta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO


17 Ottobre 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000