il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


SPINADESCO

Cinghiali sulla Codognese, a rischio la sicurezza stradale

L'associazione Il Nibbio ha chiesto di piazzare cartelli che avvertano del pericolo dopo gli avvistamenti degli ultimi giorni

Cinghiali sulla Codognese, a rischio la sicurezza stradale

Tre esemplari di cinghiale

SPINADESCO - Allarme sicurezza per chi viaggia lungo la via Milano, per l’avvistamento di due cinghiali (del peso di circa 80 chilogrammi) in località Caselle Basse. Per prevenire possibili incidenti stradali, Fabio Guarreschi, presidente del gruppo di protezione civile ambientale ‘Il Nibbio’ di Spinadesco, chiede all’amministrazione provinciale di posizionare sul territorio cartelli che annuncino il pericolo di animali selvatici vaganti.

A testimonianza di quanto visto, i volontari dell’associazione di Spinadesco hanno anche scattato delle foto alle orme lasciate dagli animali. Non è la prima volta che ci sono avvistamenti di questo tipo. A confermarlo è l’assessore all’Ambiente Gianluca Pinotti. «Nell’ultimo anno — spiega l’assessore pr ovinciale — abbiamo avuto tre segnalazioni della presenza di cinghiali nella zona golenale tra Cremona e Casalmaggiore». Anche i caprioli stanno diventando ‘di casa’ nelle nostre campagne e in prossimità delle strade. In agosto infatti sempre tra Sesto, Spinadesco e Crotta, provenienti dal Piacentino, erano stati notati alcuni di questi ungulati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

15 Ottobre 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000