il network

Domenica 11 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


L'OTELLO AL PONCHIELLI

Lirica, per la prima
festa e foto-ricordo

All'ingresso fanfara dei bersaglieri e per le signore nel foyer look da femme fatales

Lirica, per la prima
festa e foto-ricordo
CREMONA — C’è un gran bisogno di festa e di un po’ di leggerezza di questi tempi. Così anche la prima della lirica 2013 va in cerca — al di fuori del Ponchielli — di un segno forte e festoso che recuperi l’idea dell’avvio di stagione come momento clou della vita cittadina, come quando il cartellone si apriva in concomitanza della Fiera settembrina, ma era il secolo decimonono. Così la Fanfara provinciale dei Bersaglieri ha accompagnato l’ingresso di quanti non hanno voluto mancare al debutto cremonese dell’Otello di Verdi, nell’anno del Bicentenario. In abito nero o blu i signori, mises fra il rosso e il bianco per le signore: paillettes per Flora Soldi e look ricco e originale per Romana Piazza; il prefetto Paola Picciafuochi ha fatto il suo debutto al Ponchielli in chiaro. La signora del teatro, Angela Cauzzi non ha tradito il suo colore d’ordinanza: il nero, ma quest’anno si è concessa un abito generoso di pizzi e pizzetti. Le sue girls: Barbara Sozzi e Laura Seroni non sono state da meno, l’una in rosso, l’altra in nero con pizzi effetto vedo-non vedo. L’assessore Jane Alquati è sobria: abito nero per far risaltare l’abbronzatura e il biondo dei capelli. E poi - un po’ per sdrammatizzare l’ufficialità, un po’ per stare al passo con i tempi - nel foyer un computer portatile ha permesso agli spettatori non solo di vedersi, ma anche di scattarsi una foto ricordo della serata.

APPROFONDIMENTO E RECENSIONE DELL'OPERA SULL'EDIZIONE IN EDICOLA GIOVEDI' 3 OTTOBRE

03 Ottobre 2013

Commenti all'articolo

  • BORIS

    2013/10/04 - 19:07

    Bellissimo spettacolo. Senza fronzoli ma di classe. Belle le voci con un Jago di una perfidia che di più non si può, ottimo. Bene così e che sia di buon auspicio per il proseguo della stagione Boris e Gabriele

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000