il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CONTROLLI SULLA CONTAMINAZIONE

Tamoil, nuove verifiche
sul deposito dei rifiuti

L'avvocato Melzi d’Eril chiede al giudice Sora di dissequestrare l'area 1

Tamoil, nuove verifiche
sul deposito dei rifiuti
CREMONA - E’ l’ultima area ancora sotto sequestro preventivo. E’ l’area 1, deposito temporaneo di rifiuti della raffineria Tamoil già svuotato come le altre quattro aree per le quali tempo fa, nell’ambito del procedimento su una presunta illecita gestione dei rifiuti (appunto), il giudice Francesco Sora aveva disposto il dissequestro. L’avvocato Carlo Melzi d’Eril ha di nuovo chiesto al giudice Sora un dissequestro temporaneo dell’area 1 e ciò sul presupposto che Tamoil deve fare degli interventi. Sul presupposto di poter consentire a una ditta specializzata incaricata da Tamoil di compiere una indagine attraverso tre carotaggi. La finalità è di accertare, in contraddittorio con i tecnici di Arpa e del Comune, se il terreno sia inquinato, se sia stata o meno superata la soglia di contaminazione e in caso affermativo, di procedere con gli interventi di bonifica. «Tamoil ha fatto un piano di caratterizzazione sottoposto agli enti. Sia l’Arpa che il Comune lo hanno approvato. Serve un dissequestro temporaneo», ha evidenziato l’avvocato Melzi d’Eril all’udienza, a cui erano presenti per l’Arpa il dirigente Sergio Padovani e l’ufficiale della polizia municipale, Davide Spotti. Per garantire che l’area 1 resti intatta, «in quanto c’è un processo in corso», il giudice ha proposto alla difesa di concordare con la ditta specializzata, con l’Arpa e con il Comune tre date «da comunicarmi due giorni prima, affinché io possa poi autorizzare la ditta ad eseguire i carotaggi». Le aree già dissequestrate dal giudice Sora, su istanza della difesa, sono l’area 2 attigua al bacino di contenimento del serbatoio E29, l’area 3 nelle immediate vicinanze e all’interno del deposito ex Fostrer Wheeler ad ovest del serbatoio E29, l’area 4 a nord ovest del serbatoio E 29 e l’area 5, tutte bonificate.

02 Ottobre 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000