il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


PIANO RIFIUTI

Rifiuti, rivoluzione al via
Ma per Aem inceneritore essenziale

L'azienda dà il suo ok al nuovo piano rifiuti, anche se il termovalorizzatore non può essere 'pensionato'

Rifiuti, rivoluzione al via
Ma per Aem inceneritore essenziale
CREMONA - Domani, giovedì 3 ottobre alle ore 10, i consiglieri comunali di Vescovato, Casalmorano, Madignano e Soncino sottoscrittori del progetto “Amali, rifiuti=risorse”, saranno ricevuti in audizione dalla Commissione Ambiente, presieduta da Luca Marsico (PdL). Al centro dell’incontro la presentazione dell’iniziativa che si pone come alternativa all’ammodernamento dell’inceneritore di Cremona. Un progetto, sostengono i promotori, in previsione del rinnovo del Piano Provinciale Cremonese dei rifiuti e del Piano regionale per la gestione dei rifiuti. Nel frattempo da Aem arriva un orientamento preciso: ok al nuovo piano con l'obiettivo di spingere al massimo sulla differenziata, ma con la consapevolezza che una parte dei rifiuti dovrà terminare la propria 'vita' all'impianto di termovalorizzazione. Il messaggio è chiaro: l'inceneritore è comunque indispensabile.

APPROFONDIMENTO SULL'EDIZIONE IN EDICOLA GIOVEDI' 3 OTTOBRE

02 Ottobre 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000