il network

Venerdì 02 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CASTELLEONE

La truffa del carabiniere

Triplice colpo di un 32enne che fa leva sul... fascino della divisa: identificato e fermato dai veri militari dell'Arma

La truffa del carabiniere
CREMONA - Si è finto carabiniere truffando, in meno di un'ora, tre esercizi commerciali di Castelleone per un bottino di crica 200 euro: l'uomo - un 32enne pregiudicato di Cernusco sul Naviglio - è stato individuato e fermato dai (veri) uomini dell'Arma. Il raid del sedicente militare è andato in scena dieci giorni fa. Prima tappa: un negozio di abbigliamento di via Roma. Qui, con la scusa di un regalo al figlio di un fantomatico comandante, ha preso due felpe fingendo di voler pagare con una carta di credito ovviamente non funzionante: l’uomo ha chiesto alla negoziante di poter comunque ritirare la merce, assicurando che sarebbe tornato per saldare. Scena identica, poco più tardi, in un negozio di alimentari in via Bressanoro. Tra l'una e l'altra truffa, anche una 'capatina'  in un negozio di piazza Izzo, dove il malvivente si è portato via un paio di scarpe fingendo pure di ricevere una telefonata dal maresciallo. Dopo la denuncia dei commercianti è scattata l'attività investigativa che, in pochi giorni, ha permesso di identificare e incriminare il responsabile.

28 Settembre 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000