il network

Martedì 06 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


CREMONA - POLITICHE SOCIALI

Utenze, morosità record
320 famiglie assistite

Una quindicina i casi in cui il debito con i gestori è vicino agli 8mila euro

Utenze, morosità record
320 famiglie assistite
CREMONA - In tutto 320 famiglie assistite dal Comune. Un incremento che, nell’ultimo anno, è stato dell’8 per cento. Una dozzina di casi in cui il debito si aggira intorno ai sette-ottomila euro. La fascia più consistente, per quanto riguarda gli importi ancora da versare, è quella tra i 300 e i 1.200 euro. Ma non sono pochi i casi che riguardano una fascia di importo che oscilla tra i 2.500 e i 3.000 euro. Si parte da questi dati, snocciolati dall’assessore comunale alle Politiche sociali, Luigi Amore, per fotografare la morosità che riguarda le utenze domestiche: acqua, gas ed elettricità. La crisi economica pesa sempre di più sulle famiglie cremonesi e per molte star dietro al pagamento delle bollette diventa settimana dopo settimana più difficile. «L’aumento dell’8 per cento — spiega Amore — significa che rispetto allo scorso anno aiutiamo una ventina di famiglie in più. Nelle 320 situazioni seguite dal mio assessorato (una famiglia ogni cento, ndr) c’è un po’ di tutto. Quasi la metà sono morosi, per così dire, ‘storici’: persone e famiglie che vengono aiutate anche da molti anni. Per il resto c’è un ricambio. Se si guarda alle cifre, ci sono una quindicina di famiglie che hanno un debito con in gestori che oscilla intorno agli ottomila euro. Nella gran parte di quei casi, però, è iniziato un percorso di ‘rientro’, tramite un programma di mutuo aiuto. Il Comune mette il 25-30 per cento, il resto lo mettono le famiglie".

APPROFONDIMENTO SULL'EDIZIONE IN EDICOLA SABATO 28 SETTEMBRE

27 Settembre 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000