il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


PIZZIGHETTONE

Palo abbattuto e residenti al buio, disagi per mesi

Comune in trattativa con l'Enel per un progetto più ampio sull'illuminazione, ma gli abitanti della zona alzano la voce

Palo abbattuto e residenti al buio, disagi per mesi

Abitazioni in viale Risorgimento a Pizzighettone

PIZZIGHETTONE - Cinque mesi al buio, e ora i residenti alzano la voce. Colpa di un palo dell’illuminazione abbattuto lo scorso aprile da un camion e mai sostituito. Adesso che le giornate si accorciano, chi vive in viale Risorgimento chiede al Comune di riaccendere la luce. «L’incrocio è completamente al buio — si lamentano — e quindi è pericoloso per gli automobilisti. E poi tutta la zona senza illuminazione non è più sicura: se qualcuno vuole entrarci in casa non lo vede nessuno».

L’amministrazione comunale, però, non risolverà la situazione in breve tempo. In ballo c’è infatti un ampio progetto, quello del riscatto dell’intera illuminazione pubblica da Enel Sole, adesso in fase di trattativa. Così il Comune ha congelato gli interventi: finché non diventerà proprietario degli impianti e non avrà affidato a un’altra società la gestione e il rifacimento dell’illuminazione, il lampione non sarà sostituito. Passeranno mesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

25 Settembre 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000