il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


OPERAZIONE ANTIMAFIA A CREMONA

Al setaccio le carte
di un commercialista

Lo studio del professionista perquisito nell'ambito dell'indagine milanese che ha condotto ad otto arresti

Al setaccio le carte
di un commercialista
CREMONA -  Hanno toccato anche Cremona le indagini della Squadra Mobile di Milano, che stamattina ha messo a segno un'operazione antimafia con otto arresti: nella città del Torrazzo sono state passate al setaccio le carte dello studio di un commercialista. Una perquisizione approfondita, propaggine di un'inchiesta di enormi proporzioni servita ad evidenziare un cospicuo flusso di denaro che serviva per mantenere i latitanti, ma che veniva anche investito in nuove attività imprenditoriali, infiltrando ulteriormente l'economia lombarda.
Le indagini della Polizia di Stato hanno individuato una complessa rete di società cooperative attive nella logistica e nei servizi che mediante false fatturazioni e sfruttamento della manodopera hanno realizzato profitti in nero dal 2007, un fiume di denaro che sarebbe servito a gestire la latitanza di esponenti di Cosa Nostra e di operare nuovi investimenti imprenditoriali in Lombardia. Tra le decine di perquisizioni eseguite nel Milanese (a Peschiera Borromeo, Bresso, Corsico, San Donato Milanese, Brugherio, Trezzano sul Naviglio), in provincia di Varese, a Monza, a Lodi, anche quella che ha riguardato Cremona. 
Le accuse ipotizzate vanno dall'associazione per delinquere di stampo mafioso e l'estorsione, alle false fatturazioni, il favoreggiamento e l'impiego di manodopera clandestina. I provvedimenti di custodia cautelare sono stati emessi dal gip del Tribunale di Milano, Stefano Donadeo, su richiesta del sostituto procuratore della Dda Marcello Tatangelo. Tra gli arrestati ci sono anche il genero e la figlia di Vittorio Mangano, ritenuto dagli investigatori ai vertici del mandamento di Porta Nuova a Palermo e divenuto celebre giornalisticamente come lo "stalliere di Arcore", deceduto nel luglio del 2000.

24 Settembre 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000