il network

Domenica 11 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


S. MARTINO IN STRADA - KILLER HA FILMATO L'ASSASSINIO DELLA 18ENNE ROMENA

Omicidio della escort
L'inchiesta tocca Cremona

Accertata la presenza di Pizzocolo in motel della provincia

Omicidio della escort
L'inchiesta tocca Cremona
CREMONA - Tocca anche la provincia di Cremona l'indagine degli inquirenti a carico del 'ragioniere killer' che, in una stanza di motel a San Martino in Strada, ha filmato l'omicidio della 18enne escort romena Lavinia Simona Aloiei e le successive violenze sul cadavere. L'uomo - il 41enne di Arese Andrea Pizzocolo - affittava stanze a ore in mezza Lombardia spacciandosi per Francesco Giorgio Galparoli: ora gli investigatori, che stanno ricostruendo le sue mosse nelle settimane precedenti l’assassinio, hanno verificato la sua presenza anche in motel del Cremonese. Pizzocolo, secondo gli investigatori, spendeva centinaia di euro alla volta per ingaggiare le oltre cento prostitute immortalate (a loro insaputa) nei suoi video: disseminava telecamere nascoste nelle stanze dei motel e filmava tutto. Poi, a casa, montava le sequenze. Come un professionista. Ma come poteva permettersi tutto questo, con uno stipendio di circa 1.800 euro al mese? È la domanda a cui stanno cercando di rispondere gli investigatori, in attesa che gli istituti di credito svelino ogni dettaglio dei conti correnti e delle carte di credito del killer. L'ipotesi su cui sembrano lavorare le forze dell'ordine risulta chiara: forse l'uomo confezionava veri e propri snuff movies.

21 Settembre 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000