il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Pari opportunità, "il Comune non ascolta tutti"

Interrogazione del consigliere Caterina Ruggeri

Pari opportunità, "il Comune non ascolta tutti"
CREMONA - Il consigliere comunale del Pd Caterina Ruggeri ha presentato un'interrogazione con la quale si chiede di conoscere i criteri con i quali il Comune, capofila di un progetto di cofinanziamento regionale in tema di pari opportunità, ha costruito il relativo partenariato, ma escludendo una larga fetta di associazionismo femminile impegnato in prima fila ad occuparsi di contrasto alla violenza sulle donne e di integrazione di donne straniere. Ruggeri chiede:
- per quali ragioni il Comune fa da capofila ad un progetto di cui alla proposta Regionale sopracitata senza aver provveduto ad un bando di pubblico di interesse per la costruzione del partenariato tra l’associazionismo femminile locale; 
- quali criteri sono stati adottati nel prevedere l’inclusione, come partner di tale progetto, di alcune associazioni femminili e quali altri criteri per escluderne una larga fetta, tra l’altro proprio quella che gestisce direttamente e concretamente sportelli di ascolto e di accompagnamento all’autonomia di donne che si rivolgono a loro;
- se non crede di coinvolgere, anche nella fase si predisposizione del progetto, la Commissione Consigliare preposta in tema di Pari Opportunità (non viene convocata da anni) al fine di raccogliere indirizzi e idee che potrebbero arricchire il progetto da presentare; 
- se non ritiene tra l’altro che la città vive oggi un grave momento di carenza di servizi dopo la chiusura di intere sezioni di asili nido, la cui decisione ripropone in modo forte il tema di come conciliare vita famigliare e vita lavorativa per tante donne e famiglie cremonesi.

17 Settembre 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000