il network

Domenica 11 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


Ucciso dalla Legionella, tre anni senza verità

Romano Boccali è morto il 18 agosto 2010

Ucciso dalla Legionella, tre anni senza verità

L'abitazione in cui viveva Romano Boccali

CREMONA - Il 18 agosto sono stati tre anni. Tre anni dalla morte di Romano Boccali, 74 anni, tassista in pensione, ucciso dalla Legionella contratta facendo la doccia, nella casa di via Biazzi, civico 2, quartiere Po. Tre anni da quando il figlio Paolo, titolare del bar Mincio, ha presentato in procura una denuncia. Cinque pagine, in cui si ripercorre la tragedia e la richiesta di verificare se per quella morte arrivata in venti giorni, vi siano responsabili. Da allora il silenzio. «Non abbiamo più avuto notizie. Vorremmo sapere a che punto è l’inchiesta».

APPROFONDIMENTO SULL'EDIZIONE IN EDICOLA GIOVEDI' 12 SETTEMBRE

11 Settembre 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000