il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


Canile, la gestione finisce al Tar

La Lega nazionale per la difesa del cane presenterà anche un esposto in procura

Canile, la gestione finisce al Tar
CREMONA - La gestione del canile comunale finisce al Tar. Contro la ‘manifestazione di interesse’ proposta dell’assessore alle Politiche ambientali, Francesco Bordi, e approvata dalla giunta Perri, la Lega nazionale per la difesa del cane non solo ricorrerà ai giudici amministrativi, ma presenterà un esposto in procura e chiederà un incontro al prefetto. Tre mosse «per aver risposte» a quella che l’associazione animalista bolla come «situazione anomala», riferendosi «all’unica offerta» arrivata al Comune: quella dell’Associazione Zoofili Cremonesi, che dal 2006 ha in gestione il canile (la convenzione scadrà il 31 dicembre 2015) «e i cui ex vertici sono a processo per aver ucciso gli animali».

APPROFONDIMENTO SULL'EDIZIONE IN EDICOLA MARTEDI' 10 SETTEMBRE

09 Settembre 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000