il network

Sabato 03 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


COINVOLTI DUE MAROCCHINI E UN NIGERIANO

Sprangate in piazza,
tre arrestati

Notte di violenza: resa dei conti per un'offesa

Sprangate in piazza, 
tre arrestati

CREMONA - Tre arresti per rissa aggravata e porto di oggetti atti ad offendere: protagonisti, la notte scorsa, due cittadini marocchini (classe 1986 e 1977) e un nigeriano 21enne, che si sono presi a pugni e colpi di spranga in piazza Marconi. All'origine della violenza un'offesa, rivolta da uno dei marocchini alla madre del ragazzo nigeriano. Gli animi si accendono e, poco dopo, scatta il regolamento di conti: il maghrebino chiama un connazionale, recupera due spranghe in ferro e, dopo un primo incontro in piazza Roma, i tre vengono alle mani in piazza Marconi. Volano colpi pesanti: una spranga vibrata con forza infrange il lunotto di una delle auto parcheggiate. E' proprio il proprietario della vettura ad allertare i carabinieri che, giunti sul luogo della rissa, provvedono all'arresto dei tre coinvolti. Tra l'altro tutti con precedenti, anche per reati specifici. Nello scontro iol nigeriano ha riportato ferite guaribili in sette giorni, mentre la prognosi per il marocchino dell'86 è di dieci giorni. I tre verranno processati per diretissima.

 

09 Settembre 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000