il network

Lunedì 23 Gennaio 2017

Altre notizie da questa sezione

Blog


Rapina al bocciodromo, preso il complice

L'uomo è stato incastrato dopo un altro colpo in via Gaspare Pedone: operazione congiunta tra carabinieri e polizia

Rapina al bocciodromo, preso il complice

La conferenza stampa congiunta di carabinieri e polizia

CREMONA - Preso il secondo rapinatore del bocciodromo, grazie ad un’operazione congiunta tra polizia e carabinieri, incastrato dopo aver messo a segno un’altra rapina in un negozio di via Gaspare Pedone.

I fatti. Tre giorni fa, in un esercizio commerciale gestito da una cittadina cinese in via Pedone, irrompe un uomo che dopo una collutazione con la titolare, riesce ad arraffare 300 euro. La squadra mobile si mette subito in moto e in seguito ad un’indagine accurata individua il responsabile. Si tratta di B.M., 32enne cremonese senza fissa dimora con precedenti di polizia e problemi di tossicodipendenza. Nel frattempo, i carabinieri che stanno indagando sulla rapina al Bocciodromo avvenuta venerdì 30 agosto arrivano a scoprire che il complice del marocchino (bloccato subito dopo il colpo) era proprio B.M. Il 32enne si trova in stato di fermo all carcere di via Cà del Ferro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

04 Settembre 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000