il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


COLLEZIONE D'ARCHI

Dal Comune al Museo, il trasloco dei violini

Le operazioni di spostamento sono iniziate questa mattina sotto la regia del conservatore Andrea Mosconi

Dal Comune al Museo, il trasloco dei violini

Andrea Mosconi dirige le operazioni di trasloco degli strumenti ad arco

CREMONA - E’ iniziato nella primissima mattinata l’atteso trasloco degli strumenti ad arco dal Palazzo Comunale al Museo del Violino: il primo ad andarsene è stato il violoncello. Le operazioni di spostamento, sotto la sorveglianza delle guardie giurate e la regia del conservatore Andrea Mosconi, dovrebbero concludersi entro la giornata. Si tratta di un 'viaggio' breve (tra piazza del Comune e piazza Marconi) ma molto delicato visto l'inestimabile valore degli antichi strumenti.

L’apertura del MdV è in programma il 14 settembre. Gli Stradivari, gli Amati, i Guarneri del Gesù e gli altri ‘gioielli’ della musica si mostreranno a cremonesi e turisti nei loro nuovi spazi. Il trasferimento dei violini antichi (la collezione è composta da 12 pezzi) è stato anticipato dallo spostamento del Museo stradivariano, con gli oltre settecento reperti (arnesi di lavoro, disegni e altro) al Museo del Violino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

02 Settembre 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000