il network

Domenica 04 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


VERSO LA NUOVA ANNATA SCOLASTICA

Reggenze, Mondini a liuteria
e Maffezzoni al Beltrami

Reggenze, Mondini a liuteria
e Maffezzoni al Beltrami

Studenti in via Palestro

CREMONA - A due settimane all’inizio della scuola — la prima campanella per le scuole di ogni ordine e grado suonerà giovedì 12 settembre — l’Ufficio scolastico regionale ha definito anche le reggenze per gli istituti ancora privi di preside. In città, la scuola di liuteria Stradivari è stata assegnata a Mirelva Mondini (sede sottodimensionata); al liceo classico Manin viene confermato Pietro Bellisario (trattenimento in servizio); l’istituto tecnico Beltrami, che rientra negli istituti sottodimensionati, va avanti nel segno della continuità: la reggenza, infatti, va ad Adelio Maffezzoni, preside degli ultimi anni e già incaricato presso l’Apc e il Marazzi di Crema. Il quarto circolo a Renato Suppini, il quinto a Carmine Filareto. Fuori provincia, l’istituto comprensivo di Bagnolo Cremasco va a Ernesto Abbà; a Casalmaggiore, il Diotti è stato assegnato a Maria Assunta Balestreri, il Romani a Antonella Maccagni. A Crema, il terzo circolo a Giuseppe Strada, il Da Vinci a Franco Gallo, il Pacioli a Giuseppe Strada. Il liceo artistico a Flavio Arpini. L’istituto di Rivolta d’Adda va ad Alessandro Samarani; a S. Bassano Maria Caterina Citterio; a Spino d’Adda Pietro Bacecchi. Non c’è vita tranquilla per gli istituti con un preside certo. E’ questo il caso del Cremona Due che ha acquisito la scuola elementare Bissolati. L’anno scorso la scuola assicurava il servizio di tempo pieno con mensa, anche se ufficialmente il tempo pieno non c’era; per il prossimo anno a fronte delle richieste di tempo pieno non si sa ancora nulla. Tutto è nelle mani del dirigente Alessandro Miglioli che ha ereditato da Piergiorgio Poli la scuola elementare.

30 Agosto 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000