il network

Sabato 03 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


Coltello alla gola, via l'incasso

Rapinata l'edicola di via Castelleone

Coltello alla gola, via l'incasso

Carabinieri in via Castelleone davanti all'edicola rapinata

CREMONA - Rapina all'edicola di via Castelleone e caccia a due uomini. Una manciata di secondi di terrore, un coltello puntato alla gola, e in pochi istanti l'incasso che sparisce.

I due rapinatori, di nazionalità magrebina, entrano in azione alle 15. A quell’ora nel chiosco si trova Carlo Denti, 64 anni, il padre della titolare dell’edicola, la signora Roberta. Tutto accade all’improvviso, quando i due rapinatori aprono la porta del chiosco, sfoderano il coltellaccio, una lama lunga non meno di veti centimetri, e lo tengono davanti al volto dell’uomo, che alza gli occhi dalla televisore e resta impietrito. "Dacci i soldi" e con gesti frenetici arraffano i 150 euro dell'incasso. Poi la fuga, Denti reagisce e si mette a urlare, tenta di inseguire i banditi, ma i due stranieri riescono a far perdere le loro tracce. I carabinieri si mettono subito al lavoro e setacciano la zona, per il momento  la mobilitazione non ha ancora sortito alcun effetto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

28 Agosto 2013

Commenti all'articolo

  • Agostino

    2013/08/28 - 23:11

    Anche a Cremona ,purtroppo,si sta verificando un'escalation di violenza che una volta riguardava solo le grandi metropoli .la nostra città non è più la tranquilla cittadina di un tempo. Ciò mi spiace tanto e mi fa paura.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000