il network

Venerdì 25 Maggio 2018

Altre notizie da questa sezione

in corso:

Blog


Coltello alla gola, via l'incasso

Rapinata l'edicola di via Castelleone

Coltello alla gola, via l'incasso

Carabinieri in via Castelleone davanti all'edicola rapinata

CREMONA - Rapina all'edicola di via Castelleone e caccia a due uomini. Una manciata di secondi di terrore, un coltello puntato alla gola, e in pochi istanti l'incasso che sparisce.

I due rapinatori, di nazionalità magrebina, entrano in azione alle 15. A quell’ora nel chiosco si trova Carlo Denti, 64 anni, il padre della titolare dell’edicola, la signora Roberta. Tutto accade all’improvviso, quando i due rapinatori aprono la porta del chiosco, sfoderano il coltellaccio, una lama lunga non meno di veti centimetri, e lo tengono davanti al volto dell’uomo, che alza gli occhi dalla televisore e resta impietrito. "Dacci i soldi" e con gesti frenetici arraffano i 150 euro dell'incasso. Poi la fuga, Denti reagisce e si mette a urlare, tenta di inseguire i banditi, ma i due stranieri riescono a far perdere le loro tracce. I carabinieri si mettono subito al lavoro e setacciano la zona, per il momento  la mobilitazione non ha ancora sortito alcun effetto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

28 Agosto 2013

Commenti all'articolo

  • Agostino

    2013/08/28 - 23:11

    Anche a Cremona ,purtroppo,si sta verificando un'escalation di violenza che una volta riguardava solo le grandi metropoli .la nostra città non è più la tranquilla cittadina di un tempo. Ciò mi spiace tanto e mi fa paura.

    Rispondi