il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


Caro-asili, a rischio un terzo delle iscrizioni

Corre voce che questa flessione pesante porterebbe a un accorpamento dei 4 nidi (Lancetti, Navaroli, Sacchi, san Francesco, per una capienza complessiva di 250 posti)

Caro-asili, a rischio un terzo delle iscrizioni

CREMONA - Le quattro strutture comunali apriranno regolarmente il 2 settembre ma alcune sezioni potrebbero saltare. Questo l’effetto del calo di iscrizioni negli asili nido dovuto anche al caro-rette. Nei giorni scorsi erano circolati alcuni numeri sulla ‘fuga’ dagli asili: i bambini iscritti per l’anno 2013-2014 sarebbero 130 contro i 240 dell’anno scorso. Corre voce che questa flessione pesante porterebbe a un accorpamento dei 4 nidi (Lancetti, Navaroli, Sacchi, san Francesco, per una capienza complessiva di 250 posti).

Ma l’assessore Alquati smentisce seccamente questa ipotesi e, invitando «a non creare allarmismo», è tornata a ripetere: «È ovvio che c’è stato un calo delle iscrizioni, ma tutte le nostre strutture apriranno regolarmente il 2 settembre». L’altra possibilità di cui si parla con una certa insistenza insistenza è il taglio di alcune sezioni, si parla di 2 o 3 su un totale di 15. «I bambini che hanno cominciato un percorso lo continueranno — commenta Alquati —. Le altre sezioni saranno create sulla base delle nuove iscrizioni. Quante sono? I dati non sono ancora completi anche perché a novembre scatta sempre una seconda graduatoria sugli ingressi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

22 Agosto 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000