il network

Domenica 11 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


Due inverni a 3.000 metri, iPhone smarrito e trovato funzionante 20 mesi dopo

La cicognolese Michela Cabrini ha rintracciato la proprietaria, una 14enne di Lerici

Due inverni a 3.000 metri, iPhone smarrito e trovato funzionante 20 mesi dopo

Michela Cabrini e la figlia Giulia con l'iPhone

CICOGNOLO - Una ragazzina perde il telefonino durante una sciata a tremila metri d’altezza, ma dopo quasi venti mesi una cicognolese lo trova e glielo restituisce, intatto e perfettamente funzionante, nonostante i due inverni gelidi e nevosi e le due estati passate in mezzo alle rocce spigolose delle Alpi. La proprietaria del cellulare, un iPhone 4S prodotto dal marchio Apple, è una 14enne di Lerici (La Spezia), mentre la protagonista del ritrovamento, avvenuto nei giorni scorsi durante un’escursione, è la 42enne di Cicognolo Michela Cabrini. Invece di tenersi il telefono, come avrebbe fatto qualche furbetto, la donna ha mosso mari e monti e alla fine è riuscita a restituirlo alla giovane sciatrice, che lo aveva smarrito a inizio 2012 sulle piste della Val della Mite, nei pressi di Pejo, in Trentino Alto Adige.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

20 Agosto 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000