il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


ANNICCO

Si cosparge di benzina e tenta di darsi fuoco

Un 40enne si reca dall'ex datore di lavoro e pretende soldi. Di fronte al rifiuto prende a bastonate i veicoli in sosta e tenta l'insano gesto: bloccato dai carabinieri

Si cosparge di benzina e tenta di darsi fuoco

Il luogo dove il 40enne ha tentato di darsi fuoco

ANNICCO - Si presenta dall’ex datore di lavoro pretendendo alcuni pagamenti arretrati e davanti al rifiuto, prende una mazza distruggendo i mezzi parcheggiati e, dopo essersi cosparso di benzina minaccia di darsi fuoco.

E’ accaduto ad Annicco e l’insano gesto di un marocchino di 40 anni è stato sventato solo grazie al tempestivo intervento dei carabinieri. I militari stanno approfondendo la questione, per capire a che titolo il 40enne chiedesse denaro al suo ex datore di lavoro.

L’uomo, nel primo pomeriggio di lunedì, si presenta dal titolare della falegnameria presso cui lavorava pretendendo soldi. Dopo il rifiuto dell’ex datore di lavoro dà in escandescenze e si scatena sui mezzi in sosta a colpi di bastone. In preda alla furia, afferra una tanica dalla propria auto e si cosparge di benzina, minacciando di darsi fuoco con un accendino. I carabinieri, intervenuti immediatamente, immobilizzano lo straniero che viene poi trasportato all’ospedale di Cremona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

19 Agosto 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000