il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


IN CAMPO CARABINIERI E POLIZIA

Cappella Cantone, sgomberato accampamento di nomadi

Denunciati in cinque per inosservanza dell'ordinanza sindacale

Cappella Cantone, sgomberato accampamento di nomadi
La carovana è la stessa già allontanata da Cremona e Soresina
CAPPELLA CANTONE - I carabinieri della stazione di Pizzighettone con il supporto dei colleghi della Compagnia di Cremona e degli agenti della Questura ieri pomeriggio hanno sgomberato un accampamento di nomadi che da tre giorni sostava illecitamente nell’area industriale di cappella cantone. I trenta rom, già reduci da due precedenti sgomberi — uno da Soresina e uno da Cremona (che aveva suscitato non poche polemiche) — avrebbero dovuto abbandonare gli spazi di Cappella Cantone entro le 8 del mattino di ieri, sabato 3 agosto in base all’apposita ordinanza sindacale. Purtroppo, nonostante i ripetuti richiami al rispetto dell’ordinanza, I nomadi si sono dimostrati piuttosto restii a muoversi, tanto che si è reso necessario un intervento persuasivo. Alle 19 la carovana e’ stata accompagnata al limite del territorio con la vicina provincia di lodi. in ogni caso,vista l’innosservanza del provvedimento dell’autorità, per cinque nomadi è scattato il deferimento alla procura della Repubblica di Cremona.

04 Agosto 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000