il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


L'ASSESSORE LUIGI AMORE: "IMPERATIVO DI GIUSTIZIA"

Furbetti a 'reddito zero'
Sarà giro di vite

C'è chi parcheggia auto di lusso nella case Aler in cui risiede

Furbetti a 'reddito zero'
Sarà giro di vite
CREMONA - Da una parte, le fragilità in continuo aumento, con settemila persone per oltre tremila famiglie seguite dai Servizi sociali nel 2012; dall’altra la decisa diminuzione della disponibilità economica. Così il Comune diventa indispensabile, o per dirla con l’assessore alla partita Luigi Amore «un imperativo di giustizia», evitare sprechi e smascherare quelli che, pur essendo nell’elenco degli assistiti, dichiarano un bisogno che in realtà non c’è o, se c’è, è minore di quello segnalato. Morale: quelli che accedono al sostegno senza averne pieno titolo, vanno smascherati.  E infatti, con buona probabilità da settembre, ecco che l’amministrazione farà scattare il giro di vite contro i ‘furbetti del reddito zero’.  Come quelli che parcheggiano di fronte alla casa dell’Aler in cui risiedono la Mercedes ultimo tipo. Gli approfondimenti verranno effettuati «non per volontà di reprimere — puntualizza subito Amore mettendo le mani avanti in vista di contestazioni — ma per equità. Diversamente, il rischio concreto è quello di penalizzare chi si trova sul serio in difficoltà. E non possiamo più permettercelo».
 
APPROFONDIMENTO SULL'EDIZIONE IN EDICOLA DOMENICA 4 AGOSTO

03 Agosto 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000