il network

Sabato 03 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


LA NUOVA GESTIONE EREDITA DEBITI PER 500MILA EURO

Cral Asc, profondo rosso

Il presidente Roberto Mariani chiamato al risanamento

Cral Asc, profondo rosso

Il tavolo dei consiglieri del Cral Asc

Lo si sapeva, ma la prima assemblea operativa del nuovo presidente Roberto Mariani ne ha dato la drammatica conferma: il Cral Asc ha un 'buco' di 500mila euro. Il bilancio 2012, che chiude con un ulteriore disavanzo di 25mila euro, è stato comunque approvato dai soci. Sui debiti ereditati dalla passata gestione, Mariani e il consigliere delegato alla contabilità hanno fornito informazioni dettagliate. I 500mila euro vanno ‘spalmati’ in questo modo: 240mila euro verso i fornitori, 24mila euro verso l’azienda ospedaliera per il bar interno, 137mila personale e 93mila di fidi bancari. La voragine è legata alla gestione diretta del bar-ristorante, poi superata con l’esternalizzazione. Sui conti ci sono stati polemici interventi sulla passata gestione, ma la gran parte dei soci ha incoraggiato il cda ad andare avanti nel risanamento del Cral. E come verrà ‘risanato’ lo spaventoso passivo? Solitamente si agisce sulle tariffe: lo fa il governo, lo farà anche il Cral Asc, ma con prudenza. Infatti per il 2013 non ci saranno aumenti.

APPROFONDIMENTO SULL'EDIZIONE IN EDICOLA MERCOLEDI' 31 LUGLIO

30 Luglio 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000