il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


SONCINO

Cronotachigrafo taroccato, camionista denunciato

Nei guai 37enne di origine albanese

Cronotachigrafo taroccato, camionista denunciato
SONCINO — Secondo il cronotachigrafo il camion doveva essere fermo. Nei guai è finito un camionista di 37 anni, fermato tra il Cremonese e il Bresciano e denunciato dalla Polstrada di Crema: l’uomo è di origine albanese, ma è residente in Italia, nel Casertano. Il comandante della polizia stradale di Crema, Mario Crotti, spiega: «Da controlli più approfonditi, gli agenti hanno rilevato la presenza di un dispositivo di alterazione del cronotachigrafo non rilevabile a occhio nudo che ha provocato problemi al sistema di rilevazione dei dati nonché al sistema frenante e di abs del veicolo». Con questo dispositivo, il camionista non ha rispettato gli orari di guida e di riposo previsti per legge e ha potuto viaggiare superando i limiti di velocità consentiti.

30 Luglio 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000