il network

Domenica 04 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


BUS, PROTESTA DI FRONTE AL MUNICIPIO

"Ridateci le circolari"

Intere zone completamente scoperte, altre servite poco e male

"Ridateci le circolari"
CREMONA - Mamme, bambini e nonni si sono riversati nel Federico II di palazzo comunale per dire di no, ancora una volta, alle nuove linee dei bus. Protesta convinta e ‘colorita’ con eloquenti cartelli, promossa da Usb, con Juri Brocchieri, sostenuta dal Movimento 5 Stelle, e che è destinata a non fermarsi. Una sola la richiesta: ripristinare immediatamente le linee 4,5 e 15, quelle che un tempi si chiamavano ‘circolari’ e che davvero collegavano, in lungo e in largo, l’intera città. Senza dimenticare, naturalmente, i punti di maggior interesse, come ospedale (dove sarebbe necessario un mezzo dopo le 20), cimitero, stazione e geriatrico, che ora sono difficilissimi da raggiungere. Ma ci sono anche altre zone interamente scoperte, come via Bergamo: chi prendeva le vecchie e comode circolari è costretto a recarsi sino in via Fabio Filzi. Non sta meglio il Cambonino, nelle ore serali completamente isolato. Ed anche al Maristella servirebbe una cosa a metà mattina. Nei giorni festivi, e qui siamo al colmo, manca la lettera «F» e resta scoperta l'area di via Trebbia e via Serio. 

APPROFONDIMENTO SULL'EDIZIONE CARTACEA IN EDICOLA DOMENICA 21 LUGLIO

20 Luglio 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000