il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


Corso Garibaldi a piedi, partenza in chiaroscuro

Esordio della zona pedonale tra richiesta di informazioni, elogi e critiche

Corso Garibaldi a piedi, partenza in chiaroscuro

Sistemazione delle fioriere in corso Garibaldi

CREMONA - Più vigili urbani e funzionari del comune che automobilisti, più richiesta di informazioni che proteste, più sorpresa per l’arredo che lamentele per i giri che bisogna fare. Esordio in chiaroscuro, per l’area pedonale in corso Garibaldi, nel tratto compreso, tra via Villa Glori e corso Campi, con l’aggiunta, per renderla più completa, di via Palestro, via Milazzo, via Goito e via Cazzaniga.

Non a caso è stato scelto questo lunedì di luglio con traffico scarso e possibilità di attento monitoraggio. Molti i ciclisti nella pista ‘protetta’, da alcuni elogi al volo al comune; altri si sono fermati al ‘posto di blocco’ non sapendo se potevano andare avanti o tornare indietro, altri ancora hanno sostenuto che era meglio prima. Qualche macchina comunque passa: sono coloro che hanno il box in corso Garibaldi, i taxi con persona e bordo o che devono andare a prendere un cliente, i mezzi per carico e scarico (dalle 5 alle 11). Alla sera altro sopralluogo dei tecnici comunali.

Le critiche più feroci, come da attesa, quelle dei commercianti. Anche se gli operatori di corso Garibaldi sono divisi. C'è chi parla di un grande risultato raggiunto e chi dice 'è un deserto, non lavoriamo più'.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

 

15 Luglio 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000