il network

Martedì 06 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


Cade e batte la testa, cremonese ferita in riva al Trebbia

Tragedia sfiorata a Marsaglia, forte trauma cranico, ma la giovane non è in pericolo di vita

Cade e batte la testa, cremonese ferita in riva al Trebbia

I soccorsi prestati alla cremonese in riva al Trebbia

CORTEBRUGNATELLA (Pc) - Tragedia sfiorata in riva al Trebbia. Una ragazza cremonese (Sara M. di 22 anni), mentre si trovava, in alta Val Trebbia nel Piacentino, ha picchiato violentemente la testa mentre si trovava in riva al fiume. La giovane è stata portata al pronto soccorso di Piacenza in condizioni serie e non è in pericolo di vita.

Il dramma sfiorato poco dopo mezzogiorno, sull’argine del fiume che taglia le colline piacentine, all’altezza del bivio per Telecchio, nel Comune di Cortebrugnatella. La cremonese si trovava a due metri di altezza: si era arrampicata, presumibilmente, con l’intenzione di tuffarsi. Così come aveva fatto altre volte e come diversi altri frequentatori della zona fanno abitualmente. Ma ha perso l’equilibrio, non si esclude a causa di un malore. È scivolata e non è più riuscita a trovare un appiglio cui aggrapparsi. È precipitata. Un volo da brividi. Ha battuto con violenza la testa, perdendo conoscenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO


14 Luglio 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000