il network

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


DELITTO DI CASTELVETRO

Badalotti ricorre in Cassazione

La pena potrebbe abbassarsi a 14 anni in virtù delle attenuanti

Badalotti ricorre in Cassazione

Il recupero del cadavere di Stella Paroni

CASTELVETRO - Ricorso in cassazione per Giovanni Badalotti, il 44enne che nel marzo 2011 uccise la 91enne Stella Paroni, condannato a 30 anni in primo grado poi ridotti a 20 lo scorso febbraio in appello. Ora i difensori Mauro Pontini e Lorena Marchini del foro di Piacenza hanno deciso di accedere anche al terzo grado di giudizio, che sulla base dello sconto di pena stabilito dal rito abbreviato potrebbe ridurre ulteriormente gli anni di carcere a 14.

Il delitto è avvenuto nel quartiere Moro, nel palazzo degli alloggi di edilizia popolare dove vivevano sia l’assassino sia la vittima. Al termine di una serata di bravate il 44enne, già noto alle forze dell’ordine, ha teso una trappola all’anziana vicina: le ha staccato la corrente elettrica, come già fatto altre volte, e sapendo che sarebbe uscita per alzare la leva del contatore l’ha attesa sul pianerottolo per poi spingerla in casa. Lì l’ha picchiata e spogliata, ha tentato di abusare di lei e infine l’ha gettata dal balcone. Poi ha caricato il corpo su un carretto e l’ha lasciato in un canale poco distante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

12 Luglio 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000