il network

Sabato 03 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


Musei, al via l'operazione dipendenti-guardie

Scattato in Comune l'avviso di mobilità interna volontaria

Museo archeologico San Lorenzo a Cremona

CREMONA - Dal telefono alla pistola, dalla penna al fodero, in nome del risparmio. Scattato in Comune l’avviso di mobilità interna volontaria per reclutare dipendenti che vogliono diventare guardie giurate, con relativo porto d’armi, e svolgere il servizio di sorveglianza dei musei cittadini.

Ora si passa ai fatti con l’avviso di mobilità interna, datato 4 luglio. «L’amministrazione - comunica il capo del personale del Comune Maurilio Segalini - è intenzionata a gestire con i propri dipendenti i compiti di assistenza e sorveglianza della sale museali. Questi compiti potrebbero riguardare un’attività di assistenza e sorveglianza o un’attività specifica di ‘guardia giurata musei’ (attraverso il successivo ottenimento del parentino prefettizio)». Nell’avviso si richiama, poi, «il sistema di classificazione del personale che dispone: ‘Tutte le mansioni ascrivibili a ciascuna categoria, in quanto professionalmente equivalenti, sono esigibili’». Possono presentare domanda tutti i dipendenti del Comune di Cremona assunti a tempo indeterminato appartenenti ai livelli di inquadramento B e C. Nota Bene: «Gli interessati saranno eventualmente contattati per sostenere un colloquio di approfondimento». C’è tempo sino al 2 agosto per presentare la relativa domanda.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

10 Luglio 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000