il network

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


Il Kavarna resta al Cascinetto

La giunta comunale ha preso la sua decisione: rinnovo dell'affitto per altri sei mesi alle stesse condizioni: 200 euro al mese

Il Kavarna resta al Cascinetto

La sede del Kavarna in via Maffi a Cremona

CREMONA - Alla fine le ‘colombe’ l’hanno spuntata sui ‘falchi’ che spingevano per lo sfratto: la convenzione con gli anarchici del Kavarna, la cui sede è all’interno del Cascinetto (di proprietà del Comune), è stata prorogata per altri 6 mesi. Alle stesse condizioni sinora in essere, a partire dall’affitto di 200 euro al mese. Questa la decisione presa dalla giunta.

In sostanza, con questo rinnovo temporaneo l’ente intende prendere tempo in modo da riscrivere il ‘contratto’, scaduto ieri, che verrà poi proposto al centro sociale. Si attende ora la risposta degli ‘inquilini’ dei locali di via Maffi. Sembra che abbiano chiesto di confermare la convenzione per altri 6 anni. Dal Comune si lanciano segnali distensivi sottolineando che il periodo di 6 mesi serve proprio per arrivare un accordo duraturo tra le parti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

03 Luglio 2013

Commenti all'articolo

  • paolo

    2013/07/04 - 14:02

    con questa decisione le istituzioni certificano che non hanno nessuna intenzione di far valere la legge, non vogliono neanche pensare a possibili azioni legali, temono la reazione violenta e incontrollata degli occupanti (lo sono di fatto). I cremonesi sempre più sudditi di politici indecisi (e il futuro non presenta alternative interessanti, con una sinistra ancora ideologica e un centro destra sfasciato)

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000