il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


Firme contro la 'stangata rette' consegnate in Comune

Firme contro la 'stangata rette' consegnate in Comune

Genitori consegnano le firme agli assessori Alquati e Nolli

CREMONA - Sono state depositate  in municipio le 485 firme a sostegno della petizione (‘Le famiglie non sono il Bancomat del Comune di Cremona’) contro l’introduzione della retta nelle scuole pubbliche dell’infanzia, sinora totalmente gratuite, tranne la refezione e altri servizi secondari. Allegati, alcuni fogli con gli spazi riservate a settanta firme speciali: quelle dei nonni e delle nonne che hanno aderito all’iniziativa.

Genitori rappresentanti dei firmatari sono stati ricevuti dall'assessore al Bilancio Roberto Nolli e dall’assessore alle Politiche educative e della Famiglia Jane Alquati: «Siamo genitori di bambini iscritti alle scuole dell’infanzia comunale e abbiamo avvicinato i nostri figli a quel servizio certi che fosse gratuito, come è sempre stato e come per altro risulta tuttora essere sul sito dell’ente. Apprendiamo però della decisione di renderlo a pagamento, con un costo imprevisto per le famiglie che va ad aggiungersi all’annunciato e già pesante aumento delle tariffe per i pasti e per i tempi integrativi. Chiediamo a voi, come rappresentanti della giunta, di rivedere questa decisione: la riteniamo inaccettabile».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

24 Giugno 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000