il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


RIVALITA' TRA BANDE

Mega-rissa tra bikers, 27 denunce

Notte di caccia per gli uomini della Questura

Mega-rissa tra bikers, 27 denunce

Dopo una notte di vera e propria caccia, sono scattate 27 denunce per lesioni aggravate in concorso a carico dei bikers coinvolti nella mega-rissa di Soncino, al Parco Predera, dove sono rimasti feriti due uomini di 42 e 67 anni. I motociclisti rintracciati e denunciati vivono non solo a Cremona e provincia, ma anche nel Lodigiano, nel Milanese, nel Parmense, nel Bergamasco e in Liguria. Ad inquadrare un movimento di ampio respiro, che, attorno ai singoli gruppi di bikers, aggrega una vasta pluralità di soggetti. Gli uomini della squadra mobile non hanno dubbi: la rissa scoppiata nell'ambito del motoraduno 'Bikers on the river' è l'espressione di quella latente 'rivalità fra bande' che già in passato ha prodotto episodi di violenza.

APPROFONDIMENTO SULL'EDIZIONE CARTACEA DE 'LA PROVINCIA' IN EDICOLA LUNEDI' 17 GIUGNO

16 Giugno 2013

Commenti all'articolo

  • guido

    2013/06/16 - 18:06

    Ero presente e diciamo che è stata una vera e propria spedizione punitiva. Sono entrati come delle bestie ed erano circa 30-40 e si sono diretti contro i 2 poveri ragazzi di uno stand. 3 minuti e sono usciti. Questi signori Hells Angel non sono nuovi a queste cavolate e come sempre vengono tirati di mezzo i Bikers. poi vanno sulle radio o i telegiornali e dicono che per loro la libertà e la moto sono fondamenta del loro vivere???? che tutti i gruppi bikers sono liberi in italia, basta che non copino il loro colore??? No sanno neanche cosa voglia dire essere dei veri bikers. Questi sono solo dei delinquenti e quello che dispiace di più, che le forze dell'ordine non facciano nulla. Li fermano, segnano i documenti e dopo poche ore sono ancora liberi di fare minchiate. Beh, siamo in Italia.

    Rispondi

  • Carlo

    2013/06/16 - 14:02

    Per cortesia giornalisti,scriviamo pure che sono intervenuti.. ho contato qualcosa come più di 40 HELL'S ANGELS che al solito intervengono in massa per picchiare 3,4 persone. Il loro comportamento non è imputabile al termine BIKER perchè i Biker sono fratella,za rispetto e condivisione delle 2 ruote, cosa che tali HELL'S ANGEL e scagnozzi non hanno. Leggo continuamente di loro e da quando sono apparsi in Italia, molti sono i free group che si sono dovuti sciogliere ed addirittura vendersi le moto per reiterate minacce. Finiamola dunque con l'associare il termine BIKER a questi che son tutto tranne che motociclisti. Sono riusciti a rovinare per il secondo anno consecutivo anche quella festa, perchè ricordo, che pure l'anno scorso al Cremona Birra si sono fatti vivi in 50 sempre per dei "temibili 4" .. BAH!

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000